La Bsisa, antica ricetta tripolina

maggio 7 2015

bsisa tripolina usanza ricetta

La bsisa è un composto a base di farina, zucchero, mandorle, spezie e datteri,  in uso per lo più tra gli ebrei tripolini, gerbolini, tunisini e alcuni marocchini, che la preparano la sera di Rosh Chodesh Nissan.

Si realizza la bsisa per ricordare la costruzione  del tabernacolo avvenuta proprio il giorno di Rosh Chodesh Nissan, con l’augurio di poter presto riprendere la avodàh cioè il Servizio nel Bet HaMidrash. E’ usanza però mettere nell’impasto anche le chiavi di casa e le fedi nuziali per ricordare che le donne offrirono i propri gioielli per aiutare la costruzione del tabernacolo e perchè ci si ricorda che il Signore apre il nostro cuore senza bisogno di chiavi.

La bsisa viene anche preparata, ed è di buon augurio, nel giorno che precede matrimoni, hanna, bar e bat mitzvà e brit milà. Una volta preparata il capo famiglia mescola le chiavi nell’impasto e tenendo quest’ultime con la mano destra, recita una benedizione.

Gli ingredienti per la bsisa sono:

200 g di grano

100g di semi di coriandolo

100 g di semi di finocchio

50 g di sesamo

150 g di noci

150 g di datteri

80g di olio

80 g di zucchero

Per prima cosa prendete il grano, versatelo in una padella e fatelo tostare, mescolando e facendo attenzione che non si bruci; il segreto è toglierlo non appena iniziate a vedere uscire un leggero fumo; fate lo stesso procedimento per i semi di finocchio, i semi di coriandolo, il sesamo e le noci.

Una volta fatto unite e mescolate tutti insieme grano, coriandolo, finocchio e sesamo e poi poco alla volta iniziate a macinarli fino a quando non avrete ottenuto una polvere fine e senza grumi.

Infine vengono tagliati a pezzetti i datteri e le noci e si aggiungono al composto; si unisce poi anche lo zucchero e si mescola tutto insieme.

Una volta fatto si versano 80-100 g di olio e si mescola per bene tutto.  Si decora con del sesamo e nel caso si prepari per una hanna si mettono anche i confetti.