Il carpaccio

dicembre 17 2013

carpaccio manzo kosher

Il carpaccio è uno dei piatti più particolari e appetitosi che si possano mangiare. Per veri intenditori e amanti del crudo il carcpaccio può esse preparato sia con carne che con pesce. A questi si solito vengono aggiunti olio, limone, aceto balsamico, riduzioni, salse o scaglie di formaggio a seconda della ricetta e della versione che si vuole preparare.

La nascita del carpaccio si deve a Giuseppe Cipriani il  fondatore del famoso Harry’s Bar. Nel 1950 preparò questo piatto per una sua amica, la contessa Amalia Nani Mocenigo alla quale il medico aveva detto di non mangiare carne cotta; così si inventò in maniera creativa un piatto nuovo e gustoso. Il nome “carpaccio” fui scelto perché il colore rosso vivo della carne cruda ricordavano a Cipriani i quadri del pittore Vittore Carpaccio che in quel periodo aveva una mostra dedicata alle sue opere.

Il carpaccio può essere quindi a base di carne o di pesce, la cosa fondamentale è che tutto sia freschissimo e  soprattutto non sia decongelato. Nel nostro ristorante ad esempio potrete gustare un ottimo carpaccio di manzo kosher con rughetta e aceto balsamico, o anche un delizioso carpaccio di tonno su letto di carciofi.

Due piatti molto gustosi e l’ideale per chi ama sentire fino in fondo i sapori  delle pietanze!