Come fare la pasta fatta in casa

settembre 9 2014

come fare pasta fatta in casa

Nel nostro ristorante tutto è preparato con cura e amore dal nostro Chef e le ricette sono rigorosamente quelle tradizionali che racchiudono una genuinità e un sapore unico! Anche la pasta, come anche il pane e i dolci, è fatta in casa e preparata a mano seguendo le antiche ricette.

Oggi vogliamo svelarvi qualche segreto e raccontarvi come preparare dell’ottima pasta fatta in casa! Prima di tutto bisogna scegliere il tipo di pasta da preparare poichè a seconda della scelta verrà usata una farina diversa; per fare ad esempio dei ravioli, che hanno una pasta più morbida ci vorrà una farina di grano tenero,  la semola di grano duro invece serve per fare tagliolini, tagliatelle che hanno bisogno di una consistenza più decisa.

Seconda cosa fondamentale è la scelta delle uova che dovranno essere fresche e della stessa dimensione e se siete alle prime armi vi consigliamo di pesare le uova prima di procedere poichè per ogni etto di farina metteremo un uovo, quindi se saranno troppo piccole o troppo grandi ne risentirà la consistenza del nostro impasto.

Veniamo quindi alla preparazione. Per fare 250g di pasta vi serviranno due uova intere e 200g di farina 0 oppure 00. Per prima cosa pulite il vostro piano di lavoro, l’ideale sarebbe impastare su marmo o legno, e adagiate la farina a fontana lasciando un buco al centro; versate le uova all’interno della fontana e aiutandovi con una forchetta iniziate a sbatterle prendendo a mano a mano la farina intorno. Vi consigliamo comunque di lasciare un pò di farina da una parte e aggiungerla pian piano all’impasto in modo da non avere una consistenza nè troppo morbida nè troppo dura e difficile da impastare. Una volta amalgamata tutta la farina iniziate a sporcarvi le mani e impastate per circa dieci minuti o fino a quando avrete ottenuto una palla liscia e consistente.

A questo punto lasciate risposare la pasta coperta da un panno umido per circa un paio d’ore a temperatura ambiente. Una volta fatto iniziate a tirare la pasta con il mattarello sporcando prima un pò il piano con la farina. Una volta raggiunto lo spessore desiderato potete procedere con il taglio che sarà diverso a seconda del tipo di pasta che vorrete preparare!