Cucina romana, le penne all’arrabbiata

ottobre 21 2014

penne arrabbiata ricetta romana

Un piatto molto semplice ma molto apprezzato della cucina romana sono le penne all’arrabbiata! Pochi ingredienti, ricetta facile e tanto gusto fanno di questa ricetta un grande classico non solo della tradizione romana ma di quella italiana!

Parte fondamentale della riuscita del piatto è il sugo che deve essere fresco, saporito e naturalmente molto piccante! Per prima cosa quindi procuratevi dei pomodori belli rossi e maturi (oppure se preferite, direttamente dei pelati) lavateli per bene, e poi sbollentateli per alcuni minuti in acqua bollente in modo da togliere con più facilità la pelle.

Una volta fatto tagliateli a dadini e mettete da una parte. Iniziate quindi a preparare l’olio; in una padella capiente versate l’olio, uno o due spicchi d’aglio a seconda del numero di persone (per quattro porzioni ne basta uno) e il peperoncino sminuzzato se avete quello secco, mentre se avete quello fresco, lavatelo, tagliatelo e levate i semi. Una volta fatto rosolare il tutto, lasciate freddare alcuni minuti e poi versate i pomodori facendoli cuocere per 5/10 minuti, aggiungete un pizzico di sale.

A questo punto il sugo è pronto e potete cuocere le vostre penne, rigorosamente rigate, in modo che il sugo rimanga ben attaccato alla pasta! Scolate la pasta al dente versate nella padella con il sugo e a fiamma alta mescolate per bene.

Servite a tavola ben caldo e se volete aggiungete un pochino di prezzemolo per dare profumo e colore alle vostre penne all’arrabbiata!