Felafel

novembre 27 2012

Ingredienti:

300 g di ceci
2 spicchi d’aglio
1 uovo
1 cipolla
1 cucchiaino di pangrattato
Prezzemolo (a volontà)

I falafel sono un piatto tipico della cucina israeliana, anche se la loro origine è egiziana. Costituite da polpettine di ceci aromatizzate, vengono usate per lo più come antipasto o come spuntino per un aperitivo. Sono estremamente gustose e possono essere accompagnate dall’hummus, da una pita o da entrambi. A Roma, ma in Italia in generale, hanno preso piede grazie al proliferarsi di fast food, ristoranti kosher e rosticcerie orientali.

La ricetta per preparare degli ottimi falafel ha due caratteristiche: è facile, ma molto lunga perché bisogna mettere a bagno i ceci per minimo dodici ore. Passato questo tempo, vanno scolati, asciugati con cura e privati della buccia. Poi vanno frullati o passati nel passa-verdure e messi in una pentola con un filo d’olio e una cipolla tritata. Dopo vanno aggiunti sale, pepe, prezzemolo, due spicchi d’aglio tritati, l’uovo e il pangrattato.

Tutti questi ingredienti vanno amalgamati per formare un composto, che non dovrà essere troppo duro. A questo punto, siete pronti per fare delle polpettine che andranno fritte in olio bollente.