Le fettine panate, la ricetta romana

gennaio 15 2015

fettine panate ricetta roma

Le fettine panate sono un piatto che per la sua semplicità e soprattutto bontà riesce ad accontentare grandi e piccoli e poi è una ricetta che va benissimo sia d’estate che d’inverno. Se poi il contorno sono delle patatine fritte allora tutto diventa perfetto!

Dorate, leggere, croccanti, le fettine panate possono essere preparate con le fettine di vitella o di girello, tagli di carne teneri e dal sapore delicato che ben si adattano alla panatura e frittura. Inoltre dovrete avere pangrattato, uova, sale, olio di semi di girasole o olio extra vergine di oliva per friggere e una bella padella alta e capiente per cuocere. Iniziamo quindi a vedere la preparazione di questo invitante secondo piatto!

Per prima cosa sbattete le uova con un pizzico di sale e mettete da parte; poi prendete le fettine di vitella e con l’aiuto di un batticarne apritele per bene ed infine fate dei piccoli tagli sui quattro lati in modo che durante la cottura non si arriccino. Passatele prima nell’uovo e poi nel pangrattato facendo attenzione di ricoprire tutta la superficie. Preparatele tutte e mettetele una sopra all’altra in un piatto.

A questo punto scaldate l’olio e quando è bollente iniziate a friggere. Fate cuocere da entrambi lati fino a quando la panatura risulterà dorata poi fate scolate l’olio in eccesso adagiandole su carta assorbente.

Naturalmente vanno servite calde e accompagnate da limone visto che le fettine panate si sposano benissimo con il suo sapore acidulo. Un ultimo consiglio poi è di prepararne in abbondanza perchè una tira l’altra…buon appetito!