I metodi di cottura: l’arrostitura

dicembre 10 2013

arrostitura carne kosher

L’arrostitura è un metodo di cottura che utilizza l’esposizione diretta alla fiamma tramite una griglia o una piastra. Con la prima non c’è un contatto diretto con il calore essendo la griglia sollevata, mentre con la seconda il fuoco va direttamente sulla griglia e c’è il diretto contatto con il calore.

Per la cottura alla griglia si può utilizzare legna o carbonella mentre per la piastra ci si serve del gas o dell’elettricità. Cosa fondamentale in entrambi i casi è che il calore o il fuoco sia alto in modo da raggiungere la temperatura ideale per la cottura.

Quando ad esempio si cuoce la carne alla griglia bisogna stare attenti che la temperatura non sia troppo alta altrimenti si cuocerà subito e perderà le sue qualità sia in termini di gusto che di nutrizione. Quindi a seconda del taglio e della grandezza ci vorrà una tempistica diversa. Se si utilizza la griglia i liquidi e il grasso coleranno mentre con la piastra tutto resterà  sulla superficie e servirà mettere del sale per evitare che si attacchi tutto. Naturalmente il risultato è ottimo in entrambi i casi anche se la griglia lascia inevitabilmente un sapore e gusto che non ha eguali.

Oltre alla carne è possibile arrostire sia pesce che ortaggi e oltre al semplice olio si possono usare anche della marinature per far esaltare ancora di più i sapori. Naturalmente c’è chi ama sentire il sapore semplice e genuino, soprattutto della carne, e preferisce assaporarli senza aggiungere nulla e nel caso della carne mangiarla al sangue.

Le carni più cucinate con questo metodo sono il manzo e le carni bianche; per il pesce soprattutto quelli a carne bianca o anche tonno, salmone. Per il pesce è preferibile la cottura alla griglia, ricordando però che deve cuocere completamente e mai lasciarlo al sangue ed inoltre ha dei tempi più brevi rispetto alla carne.

Infine ci sono gli ortaggi che come per il pesce è meglio cuocerli alla piastra; zucchine, melanzane, peperoni, cipolle, radicchio tutti perfetti per questa cottura e accompagnano deliziosamente  secondi sia di carne che di pesce. Il loro sapore viene ancora più esaltato da questo metodo e basta un filo di olio e del sale a rendere completo e saporito un piatto di semplici verdure.