Il Museo Ebraico di Roma

marzo 19 2013

museo ebraico roma sinagoga

Il Museo Ebraico di Roma è situato all’interno del Tempio Maggiore e fu aperto nel 1960 proprio per ospitare le tante raccolte della Comunità Ebraica di Roma. Infatti è possibile trovare tante collezioni come gli argenti del Seicento e Settecento (circa 400), 900 tessuti preziosi da tutta Europa, documenti e pergamene e circa 100 marmi delle Cinque Scole.

Nel 2005 il museo, dopo diversi lavori di ristrutturazione, ha riaperto e oggi comprende sette nuove sale espositive che è possibile visionare con un percorso didattico che mette in risalto tutti gli oggetti preziosi e racconta la storia degli ebrei di Roma e il loro rapporto con la città, senza dimenticare le tradizioni e le festività.

Le sale espositive sono:

1. La guardaroba dei tessuti

2. Da judaei a giudei: Roma e i suoi ebrei

3. Feste dell’anno, feste della vita

4. I tesori delle Cinque Scole

5. Vita e sinagoghe nel ghetto

6. Dall’emancipazione a oggi

7. Sala dell’ebraismo libico

Inoltre il percorso comprende anche la visita del giardino con la galleria dei marmi antichi e la visita delle due sinagoghe, il Tempio Maggiore e il Tempio Spagnolo.

Per informazioni sugli orari e i giorni di visita potete consultare il sito del museo: http://lnx.museoebraico.roma.it/w/