Pasta e fagioli alla romana

gennaio 27 2015

ricetta pasta e fagioli romana

La pasta e fagioli è un classico della cucina invernale, una ministra calda, cremosa e saporita che proprio per la sua semplicità è apprezzata e amata da tutti.

Esistono diverse versioni di questo piatto, c’è quella toscana in bianco e con il rosmarino, c’è chi usa i fagioli borlotti, chi i cannelli, e poi c’è la classica con il pomodoro; oggi vi descriveremo la ricetta della pasta e fagioli alla romana che tra i tanti ingredienti prevede fagioli cannellini, cioè quelli bianchi, o borlotti, carota, cipolla, sedano e pomodoro.

Per quanto riguarda la pasta c’è chi usa quella piccola come i cannolicchi, oppure gli spaghetti spezzati o anche i maltagliati; tutte ben si sposano con questa minestra e l’importante è cuocere per bene i fagioli evitando che perdano la buccia o cuociano troppo e poi fare attenzione alla cottura del pomodoro avendo cura che tutti gli ingredienti siano calibrati al meglio.

Per prima cosa prendete i fagioli e metteteli in ammollo per una notte. Una volta fatto metteteli a cuocere in acqua leggermente salata; nel frattempo fate soffriggere la cipolla in una padella capiente, lavate e tagliate le carote e il sedano e uniteli alla cipolla. Aggiungete quindi la passata di pomodoro e aggiustate di sale e pepe; versate quindi i fagioli e un paio di mestoli di acqua calda o brodo vegetale e fate cuocere tutto insieme per circa 20-25 minuti.

Se volete che la minestra sia cremosa prendete un pochino di fagioli e passateli nel mixer poi aggiungeteli di nuovo alla minestra. Alzate la fiamma e riportate a bollore, quindi cuocete la pasta che preferite.

Servite a tavola la vostra pasta e fagioli ben calda e con un giro di olio extravergine di oliva a crudo, se vi piacciono unite anche dei pezzetti di pane tostato!