Piselli alla romana

aprile 30 2015

 

piselli alla romana ricetta

Un contorno semplice e speciale della tradizione culinaria romana sono i piselli alla romana. Facili da preparare ma molto gustosi, questi piselli sono un piatto che non delude mai e soprattutto accontenta grandi e piccoli. Se ne avete la possibilità utilizzate i piselli freschi, genuini e più veloci nel cuocere ma altrimenti potete usare i classici pisellini surgelati che non vi deluderanno affatto!

Nella ricetta originale vengono preparati con un noce di burro e con del prosciutto crudo a dadini. Noi oggi vogliamo darvi un alternativa kosher e descrivervi il piatto senza burro, ma solo con olio, e al posto del prosciutto vi consigliamo di provare il petto di tacchino affumicato.

Gli ingredienti per 4 persone sono:

500 g di piselli freschi o pisellini surgelati

1/2 cipolla bianca

1 tazza di brodo di carne

Una fetta da 100-150 g di tacchino

sale q.b.

pepe q.b.

Vediamo ora come si preparano questi piselli. Per prima cosa tagliate finemente la cipolla e fatela rosolare in una pentola capiente con dell’olio. Coprite con un coperchio e una volta diventata trasparente versate i piselli.

Lasciate insaporire i piselli con la cipolla e dopo alcuni minuti aggiungete una tazza di brodo di carne e dell’acqua calda in modo da coprire i piselli.

Fate cuocere per almeno una ventina di minuti mescolando di tanto in tanto. Quando l’acqua sarà ritirata e i piselli quasi cotti aggiungete il tacchino e fate cuocere per alcuni minuti.

Servite a tavola caldi ma ricordatevi che questi piselli alla romana sono buoni anche freddi o mangiati il giorno dopo anche per condire la pasta.