Bucce di patate fritte

giugno 25 2015

ricette bucce di patate fritte

Le patate sono uno degli ingredienti più usati e amati in cucina; fritte, al forno, al vapore, in padella, sono moltissimi i modi in cui possiamo utilizzarle ma in tutti questi usi la prima cosa che facciamo è togliere la buccia e buttarla via. Oggi invece volgiamo parlare di alcune ricette utili che possiamo preparare proprio con le bucce di patate!

In un momento in cui è bene risparmiare e soprattutto riciclare, anche le bucce di patate possono tornare unitili ed essere cucinate. Ad esempio ci si possono fare tisane o, piatto ancora più gusotso e invitante, possono essere fritte e aromatizzate con spezie e odori. Vediamo quindi come utilizzare queste bucce ed evitare che vadano nei rifiuti!

Ingredienti:

– patate gialle biologiche

– 2-3 fette di pane raffermo

– olio extravergine di oliva

– aglio

– sale

– peperoncino

– rosmarino

Per prima cosa se le patate che avete sono di agricoltura biologica è sicuramente meglio, poi una volta prese vanno lavate accuratamente per togliere la terra e poi messe da parte e asciugate. Con le patate quindi preparate il piatto che preferite.

Una volta fatto prendete il pane e, visto che parliamo di riciclo, preferibilmente pane vecchio, tagliatelo a dadini e fatelo dorare e tostare in una padella con dell’olio extravergine di oliva.

Poi mettete in una padella l’olio e uno spicchio di aglio e fatelo soffriggere, poi unite le bucce di patate e fatele cuocere fino a quando non risulteranno dorate e croccanti. Man mano che cuocete ponete le bucce su della carta assorbente in modo da far asciugare l’olio in eccesso e condite con sale, peperoncino o paprika in polvere.

Una volta finito unite il pane e profumate se volete con del rosmarino! Potete anche servire le bucce insieme alle “classiche” patate fritte e rendere il piatto più sfizioso e diverso, inoltre se la cena ve lo permette, potete anche sostituire il peperoncino con il pepe e aggiungere il pecorino, per delle patate “cacio e pepe” davvero gustose!

Buon appetito