La ricetta del Sabich israeliano

giugno 11 2015

sabich ricetta israeliana

Chiamare il sabich, panino, forse è riduttivo perchè questo piatto israeliano, tipico oggi soprattutto della città di Tel Aviv, è così ricco, saporito e gustoso che sarà un vero e proprio pasto completo!
L’origine del sabich si fa risalire agli ebrei di Iran, Iraq e Siria che si trasferirono in Israele negli anni ’50 e che preparavano questo saporito pasto a base di melanzane, uova sode e patate, per il sabato mattina visto che di Shabbat non è possibile cucinare. Questo piatto poi con il passare degli anni e lo stabilizzarsi degli ebrei mizrahi nel paese è stato proposto e servito accompagnato a della soffice pita e si sono aggiunte anche tahina, insalata israeliana e una salsa irachena, l’amba fatta con mango e spezie varie. 
Il sabich è indicato sicuramente per chi ama i sapori decisi e speziati tipici del medioriente ma non fatevi impaurire dai tanti ingredienti e perdetevi nel sapore esplosivo e diverso di questo spettacolare sandwich.

Ingredienti:

Melanzane

Patate

Uova

Pomodori

Cetrioli

Salsa tahina

Salsa amba

Peperoncino

Olio d’oliva

Pita

Veniamo quindi alla preparazione. Per prima cosa prendete le melanzane, lavatele, tagliatele a fette e fatele friggere in abbondante olio d’oliva bollente. Man mano che le friggete adagiatele su della carta assorbente per far togliere l’olio in eccesso. Tagliate quindi anche le patate e fatele lessare e mettete a cuocere anche le uova. Una volta cotte tagliate a dadini le patate e a fettine le uova sode.

In ultimo preparate l’isalata israeliana tagliando a cubetti piccolissimi pomodori, cetrioli e cipolla. Aprite a questo punto le vostre pite e iniziate a farcire.

Spalmante prima un pò di salsa piccante, poi mettete le melanzane, le patate, le uova sode e l’insalata israeliana; infine versate un pò di tahina e l’amba.

Ora gustatevi questo sabich e buon appetito!