La pizza d’azzima di Pesach

aprile 10 2014

matzot pesach pizza azzima

Ingredienti per 6 persone:

5 matzot

5 uova

150 g di zucchero

70 g di cacao in polvere

200 g di uvetta

150 g di pinoli

un pizzico di sale

Tra pochi giorni sarà Pesach, la Pasqua Ebraica, che ricorda la liberazione dalla schiavitù d’Egitto.  Quando gli ebrei furono liberati, non ebbero il tempo di far lievitare il pane, in ricordo di questo durante gli otto giorni di festa, è vietato cibarsi di qualsiasi alimento lievitato e al suo posto si mangia il pane azzimo, la matzà.

E’ usanza quindi preparare tante particolari pietanze tra cui anche diversi dolci molto golosi! Abbiamo già raccontato delle famose pizzarelle con il miele che vengono fritte in olio bollente e poi cosparse di miele, oggi invece vi descriveremo la ricetta della pizza d’azzima o torta di azzima!

Gli ingredienti sono gli stessi delle pizzarelle ma invece di preparare tante piccole porzioni di impasto si verserà il tutto in una teglia unta con dell’olio e poi andrà cotta in formo per circa un’ora a 180°.

Ogni famiglia come già detto ha la sua personale ricetta, c’è chi ama mettere tanto cacao, chi non vuole l’uvetta chi mette solo pinoli, insomma ognuno rivede e rivisita la ricetta secondo i propri gusti e le proprie tradizioni familiari.

Veniamo quindi al procedimento. Prendete le matzot e mettetele in un recipiente con dell’acqua avendo cura di immergerle totalmente e lasciatele in ammollo alcune ore o se avete tempo lasciatele per l’intera notte.

Una volta fatto strizzate per bene le matzot con le mani e poi mettetele in una ciotola capiente.

Aggiungete  le 5 uova, il cacao, lo zucchero e il pizzico di sale e amalgamate tutto insieme con l’aiuto di un cucchiaio di legno. In ultimo unite l’uvetta (che dovrà essere stata messa in ammollo con acqua calda e poi ben strizzata) e i pinoli.

Quando l’impasto sarà ben amalgamato, ungete con dell’olio una teglia rettangolare, riscaldate il forno a 180° e lasciate cuocere per circa 1 ora controllando di tanto in tanto la cottura con uno stuzzicadenti. Se risulterà sporco la torta ancora non sarà pronta!!

Prima di servire a tavola cospargete la superficie con abbondante miele!

Hag Sameach a tutti!