Shabbat, la festività ebraica più importante

luglio 7 2015

shabbat ebrei festività

Il sabato è la più importante delle festività ebraiche e si celebra per ricordare l’opera della creazione. Osservare lo Shabbat è uno dei doveri principali di un ebreo e soprattutto una mitzvà.

La parola ebraica Shabbat viene dal verbo ebraico shabat, che letteralmente significa smettere, inteso come smettere di compiere alcune azioni,  con l’induzione a “smettere di lavorare”. Il precetto di osservare lo Shabbat è ripetuto più volte nella Torah e la citazione più conosciuta è nei Dieci Comandamenti.

Shabbat comincia il venerdì sera al tramonto, come tutte le festività ebraiche, e termina con il tramonto del sabato sera. Gli scopi principali della festività sono il ricordo della redenzione del popolo ebraico dalla schiavitù in Egitto e il ricordo della creazione da parte di D.

Il Venerdì sera prima dell’entrata dello Shabbat vengono accese due candele che ardono fino a che  non si spengono da sole e simboleggiano la luce di D.; vengono fatti dei pasti abbondanti e solitamente a base di carne, e sulla tavola vengono messe anche due challot, il tipico pane a forma di treccia, che sono due per ricordare che nel deserto veniva raccolta la manna in dose doppia proprio perchè durate lo shabbat era vietato farlo; infine viene recitato il kiddush riempiendo un bicchiere di vino, per sottolineare la santità del giorno.

La Halakhah (la legge ebraica) proibisce lo svolgimento di qualsiasi forma di lavoro durante lo Shabbat e nello specifico alle 39 attività che sono state collegate a quelle necessarie per il regolare svolgimento dell’attività del Tempio di Gerusalemme.

Le 39 attività sono:

1. Arare;
2. Seminare;
3. Mietere;
4. Formare covoni;
5. Trebbiare;
6. Ventilare;
7. Selezionare;
8. Setacciare;
9. Macinare;
10. Impastare;
11. Cuocere;
12. Tosare;
13. Lavare;
14. Cardare;
15. Tingere;
16. Filare;
17. Tendere;
18. Costruire un setaccio;
19. Tessere;
20. Dividere due fili;
21. Legare;
22. Slegare;
23. Cucire;
24. Strappare;
25. Cacciare;
26. Macellare;
27. Scuoiare;
28. Salare la carne;
29. Disegnare;
30. Lisciare;
31. Tagliare;
21. Scrivere;
33. Cancellare;
34. Costruire;
35. Demolire;
36. Spegnere un fuoco;
37. Accendere un fuoco;
38. Dare l’ultima mano per terminare un lavoro;
39. Trasportare al di fuori della propria abitazione;

Mentre le seguenti attività sono permesse:

– Far visita a parenti ed amici
– Trascorrere lo Shabbat con un proprio familiare
– Assistere alla funzione in Sinagoga
– Ospitare parenti ed amici
– Cantare brani popolari e salmi
– Leggere, studiare e discutere di Torah
– Secondo la Kabbalah (misticismo ebraico), avere rapporti sessuali tra marito e moglie.