Gli utensili da cucina, l’abbattitore di temperatura

dicembre 26 2013

cibi surgelati abbattitore temperatura

L’abbattitore di temperatura è uno strumento che serve per raffreddare velocemente i cibi e poi conservarli nel frigorifero o nel congelatore. Usati per lo più nei ristoranti, nei locali che preparano sushi e nelle pasticcerie si stanno pian piano diffondendo anche in ambito domestico poichè permettono di risparmiare molto tempo velocizzando le fasi di raffreddamento del cibo, inoltre con il freddo vengono contrastati i batteri e vengono rispettate le qualità organolettiche delle pietanze. Vediamo quindi nel particolare come funzionano gli abbattitori.

Nello specifico esistono due tipi di abbattimento: positivo e negativo; il primo abbassa la temperatura delle pietanze da 95° a 3° in 90 minuti rispettando le normative, evitando la proliferazione dei batteri e la disidratazione dei cibi e mantenendo inalterate le qualità e soprattutto il sapore delle pietanze.

L’abbattimento negativo invece surgela i piatti abbassando la temperatura fino a -18° in 240 minuti; anche qui i tempi sono veloci e il sapore, il gusto e la freschezza dei cibi viene preservata. Invece di dover aspettare il raffreddamento lento a temperatura ambiente anche i cibi caldi appena preparati possono venire raffreddati e surgelati in poco tempo.

Concludendo gli aspetti positivi dell’abbattitore sono la velocità di azione, il fatto di mantenere inalterate le qualità e la freschezza dei cibi, l’inibizione dei processi di formazione dei batteri. L’unico svantaggio per chi volesse averlo in casa al momento è il prezzo poichè molto costosi e poco accessibili.