La zucca, ortaggio dolce e gustoso

ottobre 13 2015

zucca ortaggio ricette

La zucca è un ortaggio tipico del periodo autunnale con un sapore molto dolce ma allo stesso tempo molto piacevole e che ben si adatta a tantissime preparazioni.

La zucca è usata in maniera diversa in molte culture e oltre alla sua polpa se ne mangiano anche i semi che vanno però tostati e salati e sono un vero e proprio saporito stuzzichino.  La polpa della zucca invece si consuma cucinata al forno, al vapore, nel risotto o nelle minestre, fritta nella pastella, insomma un ortaggio versatile e molto amato anche dai più piccoli.

La zucca poi è un alimento con poche calorie quindi adatto a chi sta a dieta e adatto perfino ai diabetici essendo povero di glucidi. La pianta invece avendo molte proprietà benefiche viene impiegata in ambito erboristico, fitoterapico e cosmetico.

Per quanto riguarda il suo utilizzo in cucina, l’unico “limite” è la difficoltà nell’aprire e pulire la zucca perchè la sua scorza è massiccia e dura e quindi per non rovinare l’ortaggio e soprattutto per non farsi male, vanno seguite alcune semplici regole.

Prima di tutto ricordate che più dura è la scorza migliore sarà il suo interno e quindi il suo sapore.

Partendo da qui iniziate con eliminare eventuali protuberanze della scorza, poi lavatela sotto l’acqua per eliminare la terra. Di seguito con un coltello a lama lunga fate prima un’incisione in alto a metà della zucca e poi, mettendo il coltello per verticale infilarlo nell’incisione e portarlo giù fino a tagliare tutta la parte e quindi la seconda metà.

Poi una volta aperta si tolgono i semi e i filamenti con l’aiuto di un cucchiaio o di uno scovino. Se volete i semi li potete lavare sotto l’acqua e poi tostarli in forno ed infine salarli e avrete un antipasto o uno stuzzichino da gustare prima della cena.

Torniamo però alla scorza della zucca. Divisa la zucca a metà dividetela ancora in due e ancora una volta; poi prendete ogni pezzetto e facendo attenzione, poggiando per bene il pezzo di zucca sul tagliere rimuovete pian piano la buccia.

A questo punto potete tagliarla come preferite o a seconda della ricetta che volete preparare!!