Ricette tripoline, il bulo

dicembre 23 2014

ricetta tripolina bulo pane

Il bulo o bulu è un dolce tipico della tradizione ebraico tripolina che viene mangiato in particolare alla fine del digiuno di Kippur, quando dopo 25 lunghe ore senza mangiare e bere ad spiare i propri peccati, questo delizioso pane con uvetta viene gustato accompagnato da caffè o tè.

La sua ricetta viene tramandata di madre in figlia e ognuno dirà che il suo bulo è migliore degli altri…noi oggi vi diamo la ricetta “classica” con la quale verrà del pane soffice, goloso e assolutamente da provare!

Ingredienti:

700 g farina

25 g lievito di birra

mezzo bicchiere di acqua tiepida

due cucchiai di scorza di arancia

3/4 di un bicchiere di olio di arachide

3/4 di un bicchiere di zucchero

4 uova

200 g di uvetta

2 cucchiai di sesamo tostato

Per prima cosa facciamo scioglier il lievito nell’acqua; poi prendiamo le uova e versiamo 4 tuorli e due albumi in una ciotola e sbattiamo per bene; poi uniamo il lievito, l’olio, lo zucchero, la scorza d’arancia e cominciamo a mescolare per bene. Una volta amalgamati tutti gli ingredienti si aggiunge poco per volta la farina, mescolando con attenzione e avendo cura che si formino grumi. Una volta fatto e formato un impasto liscio, si copre la ciotola con un panno di cotone e si lascia lievitare per circa 3 ore.

Una volta passato il tempo di lievitazione si prende l’impasto e si inizia a lavorare un pò sul tavolo di lavoro; poi si divide a metà, si prende l’uvetta e si mette al centro e si rimescola un pò con le mani. Si taglia con un coltello in 4 parti e si cosparge con un pò di sesamo, poi si da la classica forma del panetto e si mette sulla teglia del forno coperta con della carta forno.

Prima di cuocere, con un coltello si fanno delle piccole incisioni sul pane in modo da farlo cuocere meglio e poi si unge un pò di tuorlo sbattuto sulla superficie. Fate cuocere a 180° per circa 45 minuti poi dopo aver controllato, continuate per altri 20 -25 minuti a 140°.

Foto Credit: Italia Ebraica