Baccalà cipolla e pomodoro

gennaio 29 2015

baccalà cipolla pomodoro ricetta

Il baccalà cipolla e pomodoro è un classico della cucina romana e un piatto molto usato anche nella cucina ebraico-romana. Semplice da preparare e molto saporito questo baccalà è apprezzato proprio per la genuinità dei suoi ingredienti che lo rendono un piatto unico.

Il baccalà va acquistato prima e tenuto in ammollo in una ciotola capiente per un paio di giorni, cambiando periodicamente l’acqua e permettendo al pesce di perdere il sale in eccesso. Poi una volta fatto va spellato e poi tagliato a pezzi non troppo grandi.

Iniziamo ora con la preparazione. Una volta diviso in tranci piuttosto uguali fate scaldare dell’olio in una padella e, mettendo il baccalà dalla parte della polpa fateli rosolare per alcuni minuti. Nel frattempo prendete le cipolle e tagliatelle molto fine, poi mettetele a cuocere a fiamma bassa con dell’olio e un pochino di acqua. A metà cottura aggiungete il vino bianco, circa mezzo bicchiere, e alzate la fiamma in modo da farlo evaporare, poi ultimate la cottura.

A questo punto potete aggiungere il pomodoro usando la polpa, più saporita e consistente, aggiustate di sale e lasciate cuocere ed insaporire per alcuni minuti. Una volta fatto versate il vostro sugo nella padella del baccalà e lasciate cuocere tutto insieme fino a quando il sugo si sarà ristretto e avrà insaporito per bene il baccalà.

Se vi piacciono potete aggiungere anche delle olive nere che ben si sposano con il sapore deciso di baccalà e cipolle. Servite a tavola caldo e con abbondante sugo!

Se siete amanti di questo pesce non potete perdervi il nostro baccalà alla vecchia storia che viene insaporito con patate, pomodorini, uvetta e pinoli oppure i nostri paccheri baccalà, olive nere e pachino, un primo piatto che è una vera delizia per il palato!